Maria Santissima Madre di Dio

di Pubblicato in Eventi, News

Come ogni anno il primo giorno è quello dedicato a Maria madre di Dio. Dopo la notte di San Silvestro il nuovo anno comincia sotto il mantello della santissima madre di Dio, per portare benevolenza e protezione per l’anno che sta cominciando. In questo giorno si ricorda anche la circoncisione di suo Figlio Gesù.

La benevolenza e la grazia di Dio sono ricordate nel Salmo 67: <<Dio abbia pietà di noi e ci benedica, su di noi faccia splendere il suo volto>>.

Dio non è estraneo alle vicende del mondo, prima mandò l’angelo Gabriele ad annunciare a Maria, la serva chiamata a diventare la figlia di Sion la discesa del Signore, poi,<< quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò suo Figlio nato da una donna>>.

Il Figlio è inviato dal Padre ed egli stesso è Dio, è venuto sulla terra per annunciare il Vangelo, la buona novella,la salvezza per tutti gli uomini della terra. Da Maria, Madre di Gesù, Theotòkos,in greco, la madre di Dio.

Gesù nasce “sotto la legge”, fin dall’inizio una legge severa per Gesù e per tutta la maternità di Maria che la profezia di Simeone aveva annunciato: <<la spada le trafiggerà l’anima>>. Condizione essenziale questa per sconfiggere la morte ed aprire la via della vita. Diceva Gesù da Giovanni 10, 17-18: << Il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo, Nessuno me la toglie: ma la offro da me stesso, poiché ho il potere di offrirla e di riprenderla di nuovo>>.

Il primo gennaio coincide con la giornata mondiale per la pace, dono di Dio. La pace deve essere custodita come un prezioso dono del Creatore, per essere a sua volta donata alle future generazioni.

1 gennaio – Maria Santissima Madre di Dio

Autore: Franco Collodet

Sociologo e scrittore, studi specialistici in gestione delle politiche sociali. Studi specialistici in Scienze Storico-Antropologiche delle Religioni, professore presso l’Istituto Volterra-Elia di Ancona. Master presso la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa di Rimini. Esperto dei cammini religiosi in Europa e in Medio Oriente.