Nasce l’app “Click to pray”, per pregare con Papa Francesco

di Pubblicato in Approfondimenti, Dal Vaticano, News


Come essere sempre vicini al Papa anche nella preghiera?

Con “Click to pray” un’applicazione fruibile da tablet o da smartphone, su piattaforma androide e iOS Questa è la proposta della “Rete mondiale di preghiera” e del Movimento eucaristico giovanile per sostenere la cultura della prossimità.

Dal 6 marzo è disponibile “Click to pray” un’applicazione anche in lingua italiana utilizzata già da quasi 900 mila utenti, di 200 Paesi. Un successo mondiale! Originariamente sviluppata in lingua portoghese ed ideata dalla “Rete Mondiale di Preghiera del Papa” e tradotta in inglese, francese e tedesco.

Ricevendo le intenzioni mensili di Papa Francesco e le intenzioni dei fedeli direttamente sui Vostri device, ci si può collegare ad una rete mondiale di persone che pregano ma che allo stesso tempo fanno pregare secondo le loro necessità. Una catena d’Amore efficace come lo è la preghiera, questo in sintesi quanto affermato da Frédéric Fornos, direttore internazionale della “Rete mondiale di preghiera del Papa” durante la presentazione dell’App nella chiesa del Gesù a Roma.

Papa Francesco in diverse occasioni ha chiesto di pregare per la libertà religiosa, contro la corruzione, e per il discernimento spirituale. L’App vuol offrire un’opportunità a tutti i credenti per creare un’occasione d’incontro, aperta a tutte le religioni. Al cospetto dei nativi digitali rappresenta l’Invito Evangelico attualizzato, destinato ai più giovani, un mezzo che rappresenta un valore aggiunto ed un appello per ognuno di noi alla preghiera.

Ogni giorno aumentano gli utenti collegati alla Rete di preghiera, con “Click to Pray” si semplifica l’incontro con Dio in internet. Padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa Vaticana afferma che da Papa Benedetto XVI in poi  i messaggi verso i giovani attraverso il web si sono moltiplicati, quest’applicazione avvicina le intenzioni delle persone a quelle di Papa Francesco offrendo comunione e partecipazione alla Chiesa.

La preghiera rappresenta da sempre per Papa Francesco il momento per presentare le proprie intenzioni. Con Click to Pray ogni utente avrà un promemoria per scandire i tre momenti della giornata: l’offerta del mattino, la preghiera del pomeriggio, la preghiera della sera per le riflessioni personali. A breve sarà disponibile anche una versione in lingua cinese. Tutto ciò per unire sempre e in ogni luogo le proprie preghiere con quelle di Papa Francesco.

 

Autore: Franco Collodet

Sociologo e scrittore, studi specialistici in gestione delle politiche sociali. Studi specialistici in Scienze Storico-Antropologiche delle Religioni, professore presso l’Istituto Volterra-Elia di Ancona. Master presso la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa di Rimini. Esperto dei cammini religiosi in Europa e in Medio Oriente.