Festeggiamo insieme Holywin a Loreto

di Pubblicato in Dal Vaticano, Eventi, News

Posto che vai, usanza che trovi, recita il detto. Ormai però sembra che tutto il mondo sia diventato paese e quindi anche le usanze e le feste vengono esportate. E’ il caso di Halloween, festa tradizionalmente celtica ormai diventata internazionale e celebrata soprattutto nei paesi anglosassoni, la notte del 31 ottobre di ogni anno. Non solo negli Stati Uniti e nel Regno Unito si festeggia questa macabra ricorrenza ma ormai anche da noi in Italia.

Le sue caratteristiche vanno dal travestimento grottesco e spaventoso al giro di casa in casa recitando la formula ricattatoria “trick-or-treat” che tradotto significa “dolcetto o scherzetto”.

I suoi simboli sono legati alla morte e all’occulto, tipica è la zucca intagliata con occhi e bocca mostruosi che viene illuminata dall’interno. Jack-o’-lantern il nome storico della zucca che nasconde un’ombrosa leggenda. 

La festa pagana è considerata il vero e proprio “capodanno” dell’occultismo a contatto con il mondo di folletti, streghe, spiriti defunti, e creature demoniache, oltre che essere un fenomeno consumistico dell’industria mondiale.

E’ curioso notare che originariamente il nome All Hallows Eve tradotto significa la vigilia di Tutti i Santi. Proprio la chiesa cattolica il 1 novembre si prepara a festeggiare Ognissanti, la festa anche di ognuno di noi che dei santi portiamo il nome.

Con questa solennità la Chiesa celebra la festa che unisce la terra al cielo. Cristo illumina con la sua Luce i santi di ogni epoca e luogo che lo contemplano in Paradiso. La festa di Tutti i Santi celebra la speranza di un domani migliore, dove l’amore vince su tutto, persino sulla morte. E’ il trionfo della gloria eterna del Signore che con la sua Risurrezione è il “primogenito di coloro che risuscitano dai morti”. Col 1,3.

A questo proposito l’iniziativa Holywin che si terrà al santuario della Santa Casa di Loreto il 31 ottobre 2017 alle ore 21.15 prevede un veglia di preghiera in onore di tutti i Santi.

La preghiera sarà presieduta dall’Arcivescovo di Loreto Fabio Dal Cin e l’invito è rivolto a tutti.

“Ringraziando con gioia il Padre che ci ha messi in grado di partecipare alla sorte dei santi nella luce. E’ lui infatti che ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasferiti nel regno del suo Figlio diletto, per opera del quale abbiamo la redenzione, la remissione dei peccati”. Col 1,12-14.

 

 

Autore: Ilaria Crocioni

Nata a Torino, Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Torino. Specializzazione in Direzione delle Imprese. Già assistente di stage giornalista Rai per la sede di NYC. Studiosa in Scienze religiose.