Maria Santissima Immacolata, patrona di Bitonto

di Pubblicato in Eventi, Ricorrenze Religiose


Quello di Maria Santissima Immacolata è un culto molto radicato nella città di Bitonto, la cui popolazione venera da sempre la santa Vergine, chiedendo la sua intercessione nei momenti più difficili affrontati dalla comunità nel corso dei secoli. Fu invocata a livello popolare e poi ringraziata per la sua intercessione, per aver protetto il raccolto da una violenta grandinata (nel 1557), per la difesa della mura cittadine (nel 1656), per aver salvato Bitonto dalla peste (nel 1692). Nel 1703 viene eletta patrona della città, e i bitontini continueranno a pregare per la sua intercessione con devoto fervore, celebrandola e venerandola nel corso degli anni. In seguito, vengono stabiliti come giorni per celebrare Maria Santissima Immacolata, patrona di Bitonto, il 25, il 26 e il 27 di maggio, con l’intenzione di consolidare e rendere la santa perno della fede cittadina.

Come da tradizione anche il 2019 il calendario per la celebrazione della patrona si concentra soprattutto nell’arco dei tre giorni citati (25, 26 e 27 maggio), ma iniziando già dall’11 maggio e terminando il 28 maggio. Qua sotto troverete il programma completo.

11 maggio, ore 20:30
Spettacolo “La festa d’Ognissanti” alla Cattedrale.
16 maggio, ore 18:00
La Sacra Immagine viene trasferita dalla Cattedrale presso la parrocchia di Sant’Egidio.
18 maggio, ore 20:00
In collaborazione con Cortili aperti “Notte dei cori” eseguiti da Mundi di Molfetta, maestro direttore Nicola Petruzzella.
20 maggio, ore 18:00
L’immagine sacra viene trasferita a Villa Giovanni XXIII, con una sosta presso la Zona Artigianale, alle 18.30, momento in cui sarà celebrata la Santa Messa.
21 maggio, ore 18:00
L’immagine sarà trasferita al Santuario dei Santi Medici, con una sosta all’Hospice “Marena”, in cui sarà recitata una preghiera comunitaria.
23 maggio, ore 19:00
Il Monsignor Francesco Savino celebrerà la Santa Messa al Santuario dei Santi Medici. Durante la celebrazione saranno benedetti la corona e l’aureola per la statua dell’Immacolata di Porta Baresana.
A seguire il concerto della Fanfara del comando scuole Aeronautica Militare/III regione aeronautica.
24 maggio, ore 18:00
Giro della bassa musica città di Bitonto, con l’orchestra di fiati filarmonica bitontina.
Ore 19:00 concerto per corno alle pianoforte con Michelangelo Cotugno e Emanuele Modugno, in collaborazione con Traetta Heritage.
Ore 20:00, incoronazione della sacra statua e scoprimento del quadro del Miracolo: preghiera alla Vergine di don Ciccio Acquafredda, parroco della Cattedrale. Esecuzione della “Salve Regina” di Angelo Luiso per pianoforte e voce soprano di Anna Lacassia; filarmonica bitontina.
Accensione delle luminarie
Ore 21:00, per le vie del centro storico saranno addobbati gli altarini Mariani.
Ore 22:00, spettacolo canoro “Una voce… Per donare” a cura dell’associazioni di volontariato Fratres SS Medici, A.iM.a e Accademia musicale Lizard.
Ore 22.30, al largo villa comunale, si terrà lo spettacolo teatrale dei “The Fireworks”.

25 maggio
ore 6 Piazza XXVI Maggio: Messa all’alba celebrata dal rettore della Basilica don Vito Piccinonna.
ore 8.30 Santuario dei Santi Medici: Santa Messa e trasferimento della Sacra Immagine in Cattedrale.
ore 19:00 Chiesa di San Gaetano: in collaborazione con il progetto Traetta Heritage, concerto per clarinetto e pianoforte, solisti Giuseppe Maria Francesco Cotugno e Domenico Bruno.
ore 21 Piazza Cavour: “Scie luminosissime – La battaglia di Bitonto e il miracolo del 1734”, un emozionante spettacolo di luci, canto, recita e danza aerea con Raffaello Fusaro, Elisa Barrucchieri, Rossella Giuliano, Costantino Carrara, Lucidiscena di Pino Loconsole, la compagnia Res Extensa e altri artisti pugliesi.
Lo spettacolo sarà ripetuto alle 23.30.
ore 22.30 Piazza Cattedrale: concerto dei NegrODA’, tribute band dei Negramaro e dei Modà, offerto dagli esercenti di Bar Catedral, Il Patriarca e Tagliere Bistrot.

26 maggio
Ore 5:00: risveglio musicale per le vie della città, a cura della Bassa Banda “Città di Bitonto”.
Ore 5.30: lancio di bombe carta offerto dal Cral – Asv Bitonto
ore 10:00 Piazza Moro: Gran Concerto Musicale Città di Francavilla Fontana, diretto dal maestro Ermir Krantja.
ore 10:00 Cattedrale: Messa Solenne celebrata dall’arcivescovo Monsignor Francesco Cacucci, con accompagnamento della Corale della Parrocchia – Cattedrale.
Ore 12.30: fragorosa diana pirotecnica e devozione dei fratelli Illuzzi in memoria del padre.
ore 18:00 Cattedrale: Solenne processione della Sacra Immagine di Maria Santissima Immacolata, Patrona della Città. Accompagnamento musicale della Filarmonica Bitontina.
ore 19:00 Piazza Moro: Gran Concerto Musicale Città di Francavilla Fontana.

27 maggio
ore 18,30 Teatro Traetta, : cerimonia di consegna del “Premio giornalistico in memoria di Franco Amendolagine”. Al pianoforte Costantino Carrara.
ore 19:00 Cattedrale: “Ave Maria”, repertorio di canti mariani, eseguiti dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “Modugno-Rutigliano-Rogadeo”.
ore 20:00 Chiesa del SS Sacramento: in collaborazione con il progetto Traetta Heritage, Concerto D’Orange, solista Adriano Morea.
ore 21:00 Piazza Cavour: Spettacolo comico “Il cotto e il crudo” con Emilio Solfrizzi, Antonio Stornaiolo. A seguire, concerto del gruppo musicale “Vagabanda Cover”, rock e pop dal ’70 in poi.

28 maggio
ore 20:00 Cattedrale: in collaborazione con il progetto Traetta Heritage, “E l’Angelo mi disse… – Meditazione in musica sulla vita di Maria”, testi di monsignor Angelo Comastri, don Tonino Bello, Giovanni Testori. Progetto artistico di e con Antonietta Cozzoli. Interpreti: Maurizio Pellegrini, Ievgeniia Iaresko, Leo Binetti.

Autore: Redazione