Santissimi Pietro e Paolo

di Pubblicato in Approfondimenti, News, Ricorrenze Religiose

La festa dei Santi Pietro e Paolo viene solennemente festeggiata in molte località d’ Italia: In Puglia, la città di Grottaglie unisce sacro e profano nella “Festa delle Trombe” che riprende una tradizione cittadina del 1500 in cui la “Tromba di San Pietro”, strumento a fiato costruito in creta con varie forme, veniva regalato alle persone care o importanti, o barattato con i prodotti dell’agricoltura; dopodiché le trombe venivano suonate dalla vigilia della festa fino alla notte del 29 giugno, fino ad essere rotte per tenere lontane malattie e debiti.

Oggi i manufatti in argilla e ceramica vengono esposti, segue una processione di santi e trombe che culmina con la rottura della tromba. Pietro e Paolo sono patroni di un’altra cittadina del Salento, Galatina, che li festeggia con la rievocazione storica del rito del tarantismo, in cui le donne pizzicate dalla taranta chiedevano il dono della guarigione ai santi: il ballo della tarantata (o pizzica) è il cuore della festa fino a notte fonda. Anche Lamezia Terme festeggia con una processione e il rito di affidamento della città ai suoi celebri santi protettori.

In Turchia, la festa viene celebrata da cattolici e ortodossi insieme presso la “Grotta di Pietro”, antica chiesa ruprestre situata sul monte Silpius, alla presenza del vicario apostolico dell’Anatolia, dell’inviato del patriarca greco-ortodosso di Antiochia e del nunzio apostolico in Turchia.

Si tratta del luogo in cui Pietro fu Vescovo prima di giungere a Roma, dove si riunivano i primi battezzati durante le persecuzioni. Trasformato in cappella dai bizantini, prese l’attuale architettura dai crociati che conquistarono la zona nel 1098.

Autore: Vera De Dominicis

Nata ad Ancona, sposata e mamma di tre figli. Laurea di Magistero presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose "Lumen Gentium" di Ancona, insegna Religione Cattolica alle superiori. Catechista, segue il suo percorso di fede nel Cammino Neocatecumenale, assieme al marito.