Santuario Di Santa Maria Della Quercia - Viterbo

Il Santuario sorse intorno all'immagine, dipinta dal viterbese Battista Luzzante nel 1417, raffigurante una Madonna con Bambino che secondo la tradizione era stata affissa ad una quercia al fine di fornire protezione al territorio. La devozione popolare crebbein concomitanza con l'epidemia di peste che si scatenò alla fine XV secolo. Il modesto edificio costruito inizialmente a circondare la quercia venne sostituito da un complesso conventualedomenicano. La chiesa venne costruita in stile architettonicopienamente rinascimentale. Presso i tre portali si trovano lunettedecorate dalle ceramiche invetriate di Andrea della Robbia, mentre il prezioso soffitto rivestito in oro zecchino è opera di Antonio da Sangallo il Giovane. Va menzionato anche il coro in legno dell'inizio del Cinquecento e il piccolo tempio marmoreo realizzato dal Andrea Bregno presso la zona presbiteriale nel quale è custodita l'immagine della Madonna della Quercia. Nelle immediate vicinanze del santuario è possibileammirare diverse opere d'arte e un gran numero diex-voto del periodo tra Quattrocento e Seicento.


Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa