Santuario della Beata Vergine del Caravaggio

Storia:



Sito in località San Vito Architetto, e realizzato dall’architetto Andrea Bon Risale nel 1826, e restaurato in seguito al Primo Conflitto Mondiale (1920).



Santuario:



Il Santuario è a pianta centrale con alta cupola, conserva tutt’oggi l’immagine della Vergine e una raccolta di ex-voto in una piccola cappella.



L’atrio e la facciata, entrambi ricchi di stucchi e decorazioni furono perduti sotto i bombardamenti della guerra.



Durante il 580esimo anniversario dell’apparizione della Madonna nella campagna lombarda (2012) si sono svolte le celebrazioni per la riapertura del Santuario, la chiusura fu dovuta ad un terribile incendio che danneggiò gravemente la struttura interna, il 24 dicembre del 2011.



Bisogna ricordare l’impegno profuso dal parroco Don Massimo Toniolo e da tutti i parrocchiani per avere sostenuto gli esosi interventi di restauro.


Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.