Santuario Madonna di Bisaccia

Storia:



Il Santuario è situato sopra una collinetta, che precedentemente ospitava una Cappella distrutta da numerosi sismi, a poco meno di un chilometro di distanza dal centro del piccolo comune di Montenero di Bisaccia.



Santuario:



Nel 1811, Don Alfonso Gentile, decise di costruire la Chiesa con una navata singola, circa trent’anni dopo, vennero aggiunte altre due navate, nonostante ciò, l’inaugurazione del Santuario, come lo conosciamo oggi, venne celebrata nel 1899.



Lungo gli anni, il Santuario è stato restaurato più volte, durante l’ultimo restauro, risalente al 2001, fu completata la scalinata e venne pavimentato il piazzale prospiciente.



All’interno, trova posto il dipinto su tavola risalente al 13esimo secolo della Madonna con Bambino, la storia vuole che tale opera fu realizzata da un pastore e posta all’interno della Grotta della Madonna (a qualche centinaio di metri di distanza dal Santuario).



La Chiesa è suddivisa in tre navate, la centrale termina con l’abside, le altre due sono dedicate alla Madonna di Pompei e a San Giuseppe.



Inoltre, all’interno è presente una raccolta di ex-voto, che durante i giorni di festa vengono posti sul guanciale ai piedi della Statua della Vergine.



Il 16 maggio (giorno dedicato alla Madonna di Bisaccia) una processione parte dall’antica Bisaccia fino ad arrivare al Santuario.



 



Fonti Immagini:



Butred77 da commons.wikimedia.org


Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa