Santuario Madonna dei Campi

Nel secolo XII nei campi vi era un pilastro con un'immagine della Madonna.Nel 1200 ci fu una prima apparizione della Vergine a una pia donna e fu eretto il primo Santuario chiamato della "Madonna dei Campi".Nel maggio 1586, dal pilastro dove è dipinto l'affresco sgorga prodigiosamente acqua miracolosa.Il 12 luglio 1586 la Vergine apparve a due contadinelle del paese, in manto nero, con un libro nella mano sinistra, mentre la destra indicava il Cielo. Questo prodigio fu motivo per la costruzione di un nuovo tempio, che nel 1868, fu denominato ufficialmente "Nostra Signora della Preghiera".Nel 1960 la cappella fu rifatta e ampliata e costruita la Casa del Pellegrino.Il Santuario conserva opere pregievoli di parecchi autori: primo fra trutti l'affresco del 1300 raffigurante Maria con Gesu' bambino, che era posto sul pilastro della primitiva chiesetta.Del 1518 l'affresco dell'Adorazione dei Magi del pittore bergamasco Andrea Previtali, opera di grandi proporzioni e pregi.Della prima chiesetta si conserva l'affresco trasportato su tela, dell'Adorazione dei pastori, di ignoto bergamasco della fine del 1400.

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa