Santuario della Madonna del Pozzo

Ordine del Santuario: Clero diocesano

Storia: Per conoscere la storia del Santuario della Madonna del Pozzo bisogna tornare al 1616 nel periodo delle battaglie franco-spagnole, che hanno Monferrato come teatro degli scontri, quando un soldato spagnolo di nome Martino De Nava venne aggredito in una spedizione da un contadino mentre beveva dell’acqua prelevata da un pozzo nel suo campo. Il soldato fu ridotto in fin di vita e gettato in fondo al pozzo. Fu a quel punto che De Nava invocò l’intervento della Madonna ed improvvisamente il livello dell’acqua s’innalzò, permettendo al soldato di mettersi in salvo. Contemporaneamente gli apparve una donna con il suo bambino affacciata sul pozzo. In corrispondenza del pozzo è stato fondato il Santuario intitolato alla Madonna del pozzo a ricordo del miracolo. L’iconografia che arriva ai giorni nostri raffigura al’immagine della Madonna che tende la mano al soldato mentre fuoriesce dal pozzo. Si tratta di una delle rare rappresentazioni di Maria, se non l’unica al mondo in cui la Vergine tende la mano ad un uomo. Il gesto si potrebbe definire che operi concretamente il miracolo.

Il santuario all'inizio nasce come semplice cappella, poi nel 1732 viene ampliato con un ulteriore fabbricato per gli esercizi spirituali. Nel 1777 viene edificato il campanile ed ulteriori costruzioni sono portate a compimento nel 1925.

Santo del Santuario: Madonna del Pozzo Maria Vergine.

Da vedere: Il pozzo del Miracolo in cui è apparsa la Vergine. Il santuario si trova in uno dei borghi più suggestive di Monferrato.

Servizi: Servizi igienici per i pellegrini e possibilità di parcheggio attorno al Santuario.

Altri Servizi: Dal santuario della Madonna del Pozzo si può prendere un cammino attraversare il prato e seguendo le indicazioni si arriva fino alla Torre.

Utility: Attorno al Santuario esiste un parco giochi ed un’area pic nic attrezzata.

Esperienze spirituali: Il rettore del Santuario è disponibile a incontri sulla devozione e per dare notizie sulla storia del santuario.

Festività significative: Solennità della Pentecoste.

Libro consigliato: AA.VV. Il santuario della Madonna del Pozzo. Tipografia Barberis,1972 Monferrato, (AL).

Curiosità: All’interno si può ammirare la tela dipinta dai pittori alessandrini Giorgio Alberini e Paolo Buffa nel 1622, raffigurante il miracolo del soldato spagnolo salvato dalla Vergine. Ad est del santuario è allestita una Via Crucis con 15 stazioni. Nel vasto parco attiguo si trova una casa di riposo per anziani.

Orari Messa e ufficio: festivi: ore 9.30, 16.30

 

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa