Santuario Beata Vergine Maria Salus Infirmorum

Ordine del Santuario: Religiosi Marianisti.

Storia: Il santuario della Madonna salute degli Infermi nasce da un piccolo affresco realizzato sulla parete di un’ antica stalla del 1665 che raffigurava la Vergine con la veste d’infermiera celeste.  Questo particolare dipinto aveva  attirato la devozione di molti in quella zona fino al punto da sentire il bisogno di trasformarla in un’edicola, trasformata ancora in seguito ed esattamente nel 1715 in un tempietto a forma ottagonale, più consona all’importanza. Nel periodo dal 1910 al 1923 un notevole flusso di pellegrini si recarono al tempietto in pellegrinaggio  richiamati dai numerosi miracoli attribuiti alla Beata Vergine, e la chiesa più ingrandita. A partire dal 1954 è parrocchia indipendente e dal 1993 è affidata ai padri Marianisti.

Santo del Santuario: Santa Beata Vergine Maria.

Da vedere: Entrando nel sito web del santuario si possono vedere foto e video di presentazione della struttura.

Servizi: All’interno potrete trovare il periodico di attualità e d’informazione “ Fraternità marianista”.

Altri Servizi: Spazi per gruppi  che vogliono sostare nell’arco di una mattinata o di un pomeriggio per incontri personalizzati di preghiera.

Utility: Parcheggio auto gratuito all’interno.

Prodotti: Nel reparto della cancelleria si possono trovare souvenirs, oggetti sacri e spirituali.

Esperienze spirituali: Si attivano periodicamente incontri di preghiera per la consacrazione della Madonna.

Festività significative: Seconda domenica di settembre. Giornata dei malati.

Libro consigliato: S.Santacroce, Santuario di Scaldaferro, Cartigliano, Bozzetto Edizioni,2009

Curiosità: Si può visitare il noto presepe biblico di Don Giulio Olmo ed il mosaico di padre Rupnik. All’interno del santuario si trovano un gruppo di icone sotto la sapiente guida di Padre Salvatore Santacroce. Queste iniziarono poco a poco ma con molto entusiasmo, ed aumentarono fino a toccare quota 40.

Orari Messa e ufficio: feriali ore 7.30 -15.00-19.30; festiva ore 7.30 - 10.00 - 15.00 da giugno a settembre feriale ore 7.30- 19.30 festivo 7.30 - 10.00 - 16.00.

 

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa