Santuario Maria Santissima delle Grazie

La Storia

Il Santuario della Madonna delle Grazie in Benevento si trova in fondo al viale S. Lorenzo ed è sorto in seguito a un voto dei cittadini durante l'epidemia di colera del 1837. Gioacchino Pecci, futuro Papa Leone XIII, pose la prima pietra il 20 maggio 1839. Il tempio fu aperto al pubblico nel 1893. La Chiesa è sorta su quella antica di S. Lorenzo , dove era venerata la primitiva immagine della Vergine, una tela del VI secolo proveniente, secondo la tradizione, da Costantinopoli. Pio XII nel 1954 proclamò la Madonna della Grazie "Patrona del Sannio". Nel 1957 al Santuario fu dato il titolo di Basilica minore e dal 1959 fu officiato dai Frati Minori Francescani.

Il Santuario

Il Santuario a croce greca è preceduto da un pronao a sei colonne con architrave, sovrastato da una loggia con sei statue di santi: S. Rocco, S. Gennaro, S. Bartolomeo, S. Antonio. Nella parte alta del pronao vi sono otto formelle ad altorilievo con i misteri. Ai lati del portone d'ingresso le statue dei papi Benedetto XXII e Leone XIII. Nel timpano la statua della Madonna con Bambino. L'interno è in stile neoclassico, con cupola e alti finestroni. Ha un solo ordine architettonico, volta a tutto sesto, lesene in marmo giallo di Verona con basamento in pietra e capitelli decorati a stucco. Il presbiterio, con balaustra a pavimento in marmo bianco di Carrara, è sopraelevato dal paino della Chiesa e sovrastato da un grande trono con quattro colonne di porfido. Nella nicchia dell'altare, dono di Leone XII, è venerata la preziosa statua in legno policromo di S. Maria della Grazie, di Giovanni Meriliano da Nola, che risale al XVI secolo. La statua è ricoperta d'oro e fu incoronata nel 1721. Alle pareti della Chiesa ci sono i rilievi in bronzo della Via Crucis, di Andrea Martini, e ai lati dell'ingresso due angeli in bronzo portapila.
Grande affluenza di pellegrini, soprattutto in maggio e settembre.

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa