Santuario Madonna di Valverde

La Storia

Il Santuario di Valverde è situato su un altopiano ai piedi dell'Etna ed è stato edificato negli ultimi anni della dominazione araba in Sicilia. L'immagine della Vergine che si venera su un pilastro risale, secondo la tradizione, ad un'apparizione della stessa avvenuta nel 1040 ad un pio solitario convertitosi a penitenza dopo una vita di brigantaggio. L'effigie non è attribuita ad un pittore ma considerata di origine divina.

Il Santuario

Il tempio, preceduto da un lungo portico con pilastri ed archi a tutto sesto, è stato più volte rovinato dai terremoti, frequenti in quei luoghi, fino al crollo della Chiesa nel 1693, che lasciò illesa solo la divina immagine della Madonna. I padri agostiniani scalzi, che officiano il Santuario da tre secoli, hanno ricostruito un tempio ancora più ampio e ricco di decorazioni, che è stato consacrato in occasione del quarto centenario della morte del loro fondatore S. Agostino. Nel 1791 la Madonna di Valverde fu proclamata Patrona e Regina delle città di Catania e Acireale.

 

 

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa