Santuario della Basilica di San Giovanni in Laterano

Ordine del Santuario: Basilica papale.

Storia: Il Santuario è Cattedrale Papale Arcibasilica Romana Maggiore del Santissimo Salvatore e dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista al Laterano, madre di tutte le chiese del Mondo è la cattedrale della diocesi di Roma, attualmente retta da papa Francesco.

La basilica sorse nel IV secolo nella zona allora nota come Horti Laterani, antico possedimento fondiario della famiglia dei Laterani confiscato ed entrato a far parte delle proprietà imperiali al tempo di Nerone. Nel 161 Marco Aurelio costruì un palazzo nella zona. Il terreno e il palazzo che vi sorgeva pervennero all'imperatore Costantino. La residenza era nota, a quell'epoca, con il nome di Domus Faustae.

Secondo la tradizione cristiana l'Imperatore Costantino in seguito ad un sogno fece dipingere una croce sugli scudi dei propri soldati, uscendo vincitore dalla battaglia. In segno di gratitudine a Cristo Costantino donò gli antichi terreni e la residenza dei Laterani al vescovo di Roma intorno al 310-314. Sul luogo venne edificata la primitiva basilica. Nella domus, divenuta sede papale, si tenne in quello stesso anno il concilio con cui venne dichiarato eresia il donatismo. La dedicazione ufficiale della basilica al Santissimo Salvatore fu compiuta però da papa Silvestro I nel 324, che dichiarò la chiesa e l'annesso Palazzo del Laterano Domus Dei ("casa di Dio").

È la prima delle quattro basiliche papali maggiori e la più antica e importante basilica d'Occidente.

Papa Francesco, Vescovo di Roma, Vicario di Gesù Cristo, successore del principe degli apostoli, sommo Pontefice della chiesa universale. Primate d’Italia sovrano del Vaticano servo dei servi di Dio .

Jorge Mario Bergoglio, segnò l’inizio solenne del suo ministero di Vescovo di Roma e Pastore universale della Chiesa con la presa di possesso della "sua" cattedra nell’Arcibasilica Papale di San Giovanni in Laterano domenica 7 aprile 2013.

Arciprete dell’Arcibasilica papale del Laterano, Em.mo e Rev.mo Signor Cardinale, Agostino Vallini, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma. Vicario del Cardinale Arciprete S. E. Mons. Luca Brandolini.

Santo del Santuario:  San Giovanni Battista ed Evangelista, 27 dicembre.

Da vedere: Arcibasilica del SS. mo Salvatore e dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista, comunemente detta San Giovanni in Laterano, sorge nelle vicinanze del monte Celio. E’ la mater et caput di tutte le chiese di Roma e del mondo.

Servizi: E' possibile visitare: - la Basilica e il suo Complesso - il Chiostro cosmatesco - il Museo Sacro - il Battistero e la Scala Santa solo su prenotazione - gli scavi al di sotto la Basilica. Le visite sono in italiano e inglese; per visite in altre lingue rivolgersi al Progetto Culturale "Mater et Caput". Il costo delle visite varia a seconda delle tipologie. Le visite sono a cura del Progetto Culturale "Mater et Caput".

Utility: Servizio di audioguide e radiotrasmettitori.

Prodotti: Souvenir

Esperienze spirituali: La preghiera, per chi lo desidera,può essere condivisa.

Festività significative: 27 dicembre, Santi Giovanni Battista ed Evangelista.

Libro consigliato: Paolo Liverani - Le radici della fede e gli scavi lateranensi, in Lateranensia n. 2, anno 1994. G.B. Proja - L’Arcibasilica Lateranense, in Lateranensia n. 10-11, anno 1999. A. Ilari - Costantiniana Arcibasilica in Laterano, guida storico-bibliografica, Roma 2000

Curiosità: Nel portico si possono ammirare altorilievi marmorei con Storie della vita del Battista e statua di Costantino (IV sec.) proveniente dalle sue terme sul Quirinale. La porta mediana presenta  preziosi battenti che provengono dalla Curia nel Foro Romano; l’ultima porta a destra è la Porta Santa.

Orari Messa e ufficio: Feriale: ore 7.00; 7.20; 8.00; 9.00; 10.00; 11.00; 12.00; 17.00; 18.00 (luglio e agosto )- Festivo: ore 7.00; 8.00; 9.00; 10.00; 11.00; 12.00; 18.00. La domenica, durante le funzioni, si possono visitare solo le cappelle laterali. Gli orari possono subire cambiamenti. Si suggerisce di verificare contattando la chiesa.

 

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa