Santuario Monastero Santa Colette

Ordine del Santuario: Clarisse francesi

Storia: Il monastero fu costruito nel 1905 quando le leggi francesi minacciavano la secolarizzazione delle comunità religiose. Cinque religiose compresa l’abbadessa partirono dal monastero delle clarisse di  Paray-le-Monial, città del Sacro Cuore di Gesù. Lungo la strada s’imbatterono in numerose serie vicissitudini e cambiamenti di percorso, giunsero infine a borgo San Pietro ad Assisi. Iniziano poco a poco ad edificare il loro monastero. I lavori iniziati nel 1908 terminarono  nel 1926.

Sulla collina di Assisi da più di 100 anni le clarisse francesi vivono nel monastero di Santa Colette. Dalla sua origine il monastero ha aperto le porte della sua foresteria ai pellegrini ed alle persone che volevano soggiornare per un periodo, soprattutto per i seminaristi francesi in formazione. Da questo inizio si è protratta nel tempo l’opera di servizio d’accoglienza rivolta verso quanti si avvicinano alla città di San Francesco, proprio come avrebbe desiderato Santa Chiara.

Inseguendo le orme della regola di Santa Chiara, Santa Colette di Corbie, al secolo Nicolette Boilet fu una clarissa francese, autrice della riforma che portò alla nascita dell'Ordine delle Clarisse Colettine, nel 1807 proclamata Santa da Papa Pio VII.Colette di Corbie riportò l’ordine francescano in Francia riconducendo l’intento alla povertà originaria. Fu proprio Colette di Corbie che scrisse le Costituzioni per i monasteri delle Clarisse.

Le sorelle del monastero Santa Colette di Assisi da sempre si dedicano nella clausura alla vita contemplativa, trovando nella preghiera il mezzo che conduce a Dio. Nelle loro celle le clarisse abbracciano ed accolgono le sofferenze del mondo. Nel 1943, con la seconda guerra mondiale, le religiose aprirono le porte della foresteria a quanti avevano bisogno di un rifugio, salvando numerose famiglie ebree e immigrati stranieri in pericolo.

Ai nostri giorni questa comunità è l’unica presenza francofona nella città di Assisi. Le liturgie e la santa messa vengono celebrate completamente in lingua francese.

Santo del Santuario: Santa Colette

Da vedere: Il monastero si presenta con forme architettoniche semplice e regolari. Il monastero si caratterizza per alcune grotte di Lourdes, in segno di ringraziamento alla Vergine per aver  facilitato la nascita della comunità nella collina di Assisi.

Prodotti: Vendita di cartoline e gadget.

Esperienze spirituali: Gli ospiti possono partecipare alla Liturgia delle Ore della comunità, in lingua francese.

Festività significative: 7 febbraio, Santa Colette; 11 agosto, Santa Chiara d’Assisi; 4 ottobre San Francesco d’Assisi.

Libro consigliato:  Desbonnets T. Sulle strade di San Francesco, ed. Porziuncola, Assisi, 2003

Curiosità: La cappella accoglie un bellissima icona di Santa Colette con i momenti più importanti della sua vita.

Orari Messa e ufficio: Feriali e festivi, Santa Messa ore 7.45.

 

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa