Santuario Nostra Signora del Deserto

La Storia
Il Santuario si trova a 6 km da Millesimo, in provincia di Savona e diocesi di Mondovì, per cui è molto venerato dagli abitanti dell'entroterra savonese e da quelli delle zone limitrofe del Piemonte. Situato in mezzo ai boschi, su un grande spiazzo sostenuto da grossi bastioni, è uno dei primi Santuari della Liguria e il secondo della diocesi di Mondovì. La costruzione del Santuario è legata ad un fatto prodigioso: una donna, che conduceva il suo bambino cieco da un medico di Ceva, si fermò davanti ad un'immagine della Vergine dipinta su un casolare di pastori ed ottenne subito la guarigione del bimbo. Attorno all'immagine, che risale al 1618, fu costruita una Chiesa che venne danneggiata due volte durante le lotte napoleoniche.

Il Santuario

Il tempio attuale, che prese il nome di Nostra Signora del Deserto, fu ricostruito negli anni 1872-78 con croce greca ed una grande cupola bianca che spicca nel verde intenso di boschi e brughiere. All'interno è custodito l'affresco che raffigura la Vergine con il Bambino sulle ginocchia.

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa