Basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio

Ordine del Santuario:  attuale Clero diocesano di Roma

Storia: La Basilica di San Marco evangelista al Campidoglio è una chiesa situata nel rione Pigna, nata come chiesa regionale della comunità veneziana, fu costruita intorno al 336 per commissione di papa Marco in un luogo allora chiamato Pallacinas. La chiesa nonostante  i restauri di papa Adriano I nel 792 e di papa Gregorio IV nel 883 mantenne l’aspetto riginale con decorazioni barocche. Nel 1154 furono aggiunti il campanile e della loggia realizzata in stile rinascimentale

Santo del Santuario:  San Marco Evangelista

Da vedere: All’interno del Santuario si può ammirare il mosaico dell’abside raffigurante Papa Gregorio IV con l’aureola quadrata dei viventi, alla presenza di San Marco Evangelista. Affreschi del pictor papalis Mellozzo da Forlì con san Marco Evangelista e San Marco Papa. Il soffitto ligneo con gli stemmi papali, Il dipinto di Pier Francesco Mola del 1655 che raffigura San Michele che scaccia Lucifero ed il martirio dei Santi Abdon e Sennen.

Utility: Parcheggio esterno

Esperienze spirituali: Alla Madonnella dal lunedì al venerdì adorazione eucaristica silenziosa 8.00 -12.00 -16.30 -19.00. Alla Madonnella dal lunedì al venerdì Celebrazione delle lodi 7.00, celebrazione dell’ora Media 12.00, celebrazione dei Vespri 19.00.

Festività significative: 7 ottobre San Marco Papa, 25 Aprile san Marco Evangelista, sabato dopo la pentecoste Festa della Madonnella, 30 Luglio Santi Abdon e Sennen. 13 novembre dedicazione della chiesa.

Libro consigliato:  Testo on-line “I simboli dei 4 evangelisti” del prof. Giancarlo Biguzzi – dal sito www.ucroma.it testo fotografico on-line nella Gallery San Marco in Campidoglio. Roma, collezione “L’Italia”. Touring Editore, 2004 Milano. Christoph Luipold frommel, Roma, in Paolo Francesco Fiore (a cura di) Storia dell’architettura italiana. Il quattrocento, Milano Electa, 1998.

Curiosità: Nel 1668 un giovane cavaliere, nel passare sotto l'arco, fu aggredito da un suo nemico con un pugnale e, vistosi perduto, invocò la Vergine della Madonnella delle grazie di San Marco. Quando l'aggressore vibrò il colpo, il ferro si piegò come fosse di cera, senza offenderlo minimamente ed il nemico, atterrito dal prodigio, si diede alla fuga. Divulgatasi la fama del miracolo in città, molti accorsero ad onorare la Vergine, riportandone grazie in tal numero che la pietà del popolo romano cambiò ben presto quell'arco in un devoto oratorio. Madama Lucrezia è una delle statua parlanti di Roma, Si trova a sinistra dell’Ingresso della Basilica. In origine probabilmente era una statua della dea Isis.

Orari Messa e ufficio: prefestivo 19.30  festivo 12.00

Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa