Santuario Madonna di Pietralba/ Weißenstein

Ordine del Santuario: Frati dell’Ordine dei Servi di Santa Maria (OSM)

Storia: Il Santuario della Madonna di Pietralba si trova a 1520 metri s.l.m. e la sua origine risale al 1553, data in cui la Beata Vergine apparve a Leonardo Weißensteiner e miracolosamente lo guarì dalla sua malattia. Fu proprio la Madre Celeste a chiedere, come ringraziamento, la costruzione di una cappella dove i fedeli potessero recarsi per invocarla e lodarla.
Meta sin da subito di numerosi pellegrinaggi, la cappella originaria divenne ben presto troppo piccola e fu pertanto necessario costruire una vera e propria chiesa.
L’attuale basilica, completata nel 1654, include la cappella originaria eretta da Leonardo Weißensteiner. Realizzata in stile barocco, la chiesa comprende la venerata statua in pietra bianca della Madonna Addolorata che tiene sulle ginocchia il Figlio deposto dalla croce, l’altare Maggiore ricoperto di foglie d’oro e d’argento, gli splendidi affreschi della volta di Adam Mölk, gli altari laterali del Pußjäger e altre opere di Alfons Sieber e di Franz Haider.
L’accesso alla basilica avviene attraverso un corridoio in cui vengono conservati centinaia di ex voto, testimonianza concreta della gratitudine per la materna intercessione di Maria sperimentata da innumerevoli fedeli in ogni tipo di necessità.
Adiacente alla chiesa principale si trova la cappella di San Pellegrino Laziosi dell’Ordine dei Servi di Santa Maria, invocato specialmente per guarire i tumori e le malattia croniche.
Subito dopo si trova una “Penitenzieria” dove i frati Servi di Maria, custodi del Santuario, sono ogni giorno a disposizione per un colloquio spirituale o per ascoltare le confessioni sia in lingua italiana che tedesca.

Santo del Santuario: Beata Vergine Maria

Da vedere: Dal piazzale del Santuario si possono ammirare alcune cime delle Dolomiti come il Corno Bianco, il Latemar, la Marmolada o ancora il Catinaccio.
Con una camminata di circa 15 minuti attraverso il bosco si raggiunge l’eremo di San Leonardo; con altri 10 minuti anche una piccola grotta della Madonna di Lourdes.

Servizi: Negozio di souvenir con cartoline, oggetti devozionali, ricordi del Santuario.

Esperienze spirituali: I frati del Santuario pregano l’ufficio delle letture e le lodi alle 7.20; l’ora media alle 12.20; i vespri subito dopo la messa delle 18.30 (19.10 circa).
Sabato alle 12.10 una preghiera di omaggio alla Beata Vergine Maria.
Nella "Penitenziaria" i frati sono ogni giorno a disposizione per un colloquio spirituale.

Festività significative:
Il quinto venerdì di Quaresima: Festa della Beata Vergine Maria presso la Croce
La penultima domenica di Luglio: Festa esterna di San Filippo Benizi
L’ultima domenica di Luglio: Festa eterna dei Sette Santi Fondatori dei Servi di Maria
Prima domenica di Agosto: Giornata di preghiera per le missioni e le vocazioni dell’Ordine dei Servi di Maria
Terza domenica di Settembre: Festa della Beata Vergine Maria Addolorata, Patrona del Santuario

Libro consigliato:

Curiosità:

Orari Messa e ufficio:   Feriali:  10.00 in lingua tedesca - 11.00 e 18.30 in lingua italiana, Prefestivi:  17.00 in lingua italiana (da giugno a settembre), 18.30 in lingua tedesca (tutto l'anno).   Festivi: dal 1 Aprile al 31 Ottobre  9.00 - 11.00 - 15.00 - 17.00 in lingua italiana,  10.00 - 14.00 - 16.00 in lingua tedesca. Dal 1 Novembre al 31 Marzo 9.00 - 11.00 - 15.00 in lingua italiana,  10.00 - 14.00 - 16.00 in lingua tedesca.
Confessioni e colloqui personali in italiano e in tedesco, tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00.
Orario apertura Chiesa, tutti i giorni dalle 7.00 alle 19.00

15/05/2018, Luca

Sono stato svariate volte in questo santuario dedicato alla vergine Addolorata e come cristiano figlio di Dio so per certo che mai Maria Addolorata , se viene pregata ricordando i suoi dolori e le sue lacrime versate durante la passione di nostro Signore Gesù Cristo , si rifiuterà di intercedere per noi per ottenere da suo figlio e nostro Signore Gesù Cristo le grazie necessarie alla nostra Salvezza. Gesù stesso ha promesso di concedere le grazie che noi chiediamo per i meriti Delle lacrime di Maria. Davvero in quel santuario di respira aria di Paradiso.Possano le lacrime di Maria Vergine unite alla vostra incrollabile fede e speranza ottenervi le grazie che chiedete e la vita Eterna... Viva Maria Viva Gesù

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa