Santuario Madonna di Lourdes - Verona

Storia:



Si tratta di uno dei luoghi più belli della città di Verona. Questo Santuario possiede tanta storia, quanta bellezza, non mutata lungo il tempo. La Struttura venne inaugurata nel 1909, grazie ad un miracolo compiuto dalla Madonna Immacolata, la storia infatti racconta che una donna, madre di tre figli era affetta da una forte malattia di natura ischiatica. Tale situazione rendeva la donna depressa, portandola alla ricerca di una grazia, laddove la scienza non riusciva, attraverso l’utilizzo dell’acqua della fontana unito a preghiere regolari alla Madonna.



Un giorno, la situazione della donna peggiorò a tal punto da renderla in fin di vita, quest’ultima richiese di essere accompagnata verso questo ultimo viaggio dal Vescovo di Lourdes. Durante le continue preghiere, la donna si accorse tutto ad un tratto di non percepire più alcuna sofferenza, era difatti guarita.



 



Struttura:



Per raggiungere la Struttura è necessario camminare un po’, in quanto è posta sopra una piccola collina, ma il trasporto pubblico locale facilita il compito. Facendo il percorso a piedi però è possibile ammirare lo splendido paesaggio che la città veneta è in grado di offrire.



Il Santuario fondato nel 1909, ha vissuto un secolo particolarmente importante, diviso tra guerre e rinascite. Durante questo “secolo breve”, l’edificio ha subito diversi rifacimenti, alcuni degli elementi restanti dalla fondazione dello stesso sono: la Cappella dell’Adorazione, le statue e le vetrate artistiche, questi componenti donano al Santuario una bellezza degna di nota.



Dal 2003 è stato inaugurato dal Vescovo Carraro, il Percorso del Rosario, cammino suddiviso in venti tappe, rappresentante gli altrettanti misteri del Rosario.


Non sono ancora state pubblicate delle testimonianze su questo sanuario.

Puoi essere il primo a raccontare le tue esperienze in questo luogo.

Scrivici la tua testimonianza

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy di Vaticano.com e acconsento al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 196/03 e successive.


Mappa