Festa di San Giovanni Battista in Italia

di Pubblicato in Eventi, News, Ricorrenze Religiose


Il 24 giugno si festeggia la festa di San Giovanni Battista, anche chiamata notte di San Giovanni Battista. Questa festa cristiana deriva dalle celebrazioni pagane che festeggiavano l’arrivo dell’estate nel giorno del solstizio. Nei riti di allora era spesso presente il simbolismo di accendere un fuoco, come fonte di purificazione e forza.

Il culto di San Giovanni Battista è molto diffuso, tanto in Italia quanto in diversi paesi d’Europa, e in ognuno di questi luoghi si tengono celebrazioni in suo onore, nel giorno in cui viene ricordato.

A Ragusa superiore, la festa di San Giovanni Battista è la più importante, tra quelle religiose. Per l’occasione vengono esposte le reliquie del santo, e in suo onore si tiene una messa solenne. Un simulacro viene portato in solenne processione, circondato da grossi ceri, in una traduzione in grado di attirare migliaia di fedeli.

Anche a Genova questa festa è molto sentita. Già dalla sera del 23 giugno, la città si anima con bancarelle e spettacoli, il cui culmine arriva a mezzanotte, con l’accensione del grande falò in Piazza Matteotti. Il 24, oltre alle messe dedicate, si tiene la solenne processione organizzata dalle Confraternite, che attraversa parte della città, dalla Cattedrale di San Lorenzo fino al Porto Antico; qui il Cardinale Arcivescovo impartisce la benedizione del mare e della Città.

A Marsala, San Giovanni Battista è copatrono cittadino ed è considerato il protettore della parte costiera della città. In questa città la festa è molto articolata e inizia con una novena per ricordare e celebrare il santo. In preparazione della festa si tiene anche un triduo dedicato. Il 24 giugno, nel giorno vero e proprio della festa, protagonista è la solenne processione, ma si tiene anche un’apertura straordinaria della chiese e della grotta della Sibilla. Inoltre, per l’occasione sono allestiti mercatini, concerti, convegni e dei fuochi d’artificio allo scoccare della mezzanotte.

L’usanza dei fuochi d’artificio (con ovvio rimando al fuoco simbolico) è presente anche in altre città in cui viene celebrata la festa di San Giovanni Battista, come Torino e anche Firenze (città di cui è patrono).

Autore: Redazione