Papa Francesco vola a Santiago del Cile

di Pubblicato in Dal Vaticano, News


Papa Francesco è in volo per la visita a Santiago del Cile. Sul volo parlando con i giornalisti  ha espresso la sua paura per una possibile guerra nucleare. “Basta un piccolo incidente per far scoppiare una guerra nucleare” ha dichiarato il Pontefice. “ E’ necessario distruggere le armi e attivarci per il disarmo nucleare mondiale”.

Sul volo ha distribuito ai 70 giornalisti  una foto in bianco e nero. Si tratta di una foto scattata a Nagasaki dopo l’esplosione atomica del ’45 che rappresenta un bambino fermo sul ciglio di una strada con alle spalle il corpo del fratellino morto che aspetta il turno per entrare al crematorio. Una foto agghiacciante che porta con se tutti il dolore della guerra.

Il pontefice nel suo ventunesimo viaggio episcopale all’estero si tratterrà per una settimana  tra Cile e Perù. L’aereo dell’Alitalia atterrerà intorno a mezzanotte ora italiana.

Autore: Franco Collodet

Sociologo e scrittore, studi specialistici in gestione delle politiche sociali. Studi specialistici in Scienze Storico-Antropologiche delle Religioni, professore presso l’Istituto Volterra-Elia di Ancona. Master presso la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa di Rimini. Esperto dei cammini religiosi in Europa e in Medio Oriente.