Mons. Tonucci ricorda Mons. Nicola Larivera

di Pubblicato in Approfondimenti, News

L’Arcivescovo Prelato e Delegato Pontificio di Loreto, Mons. Giovanni Tonucci, ricorda così Mons. Nicola Larivera, già Vicario della Delegazione Pontificia di Loreto, morto il 13 gennaio ad Ancona:

Ho conosciuto Monsignor Nicola Larivera quando, giunto a Loreto come Prelato e Delegato Pontificio, ho sperimentato la sua grande attenzione e la sua generosità, nell’aiutarmi a superare alcune difficoltà logistiche qui incontrate.

Un suo grande desiderio sarebbe stato quello di poter concludere la propria vita all’ombra del Santuario di Loreto, che gli era tanto caro e per il quale aveva speso le sue energie per anni, nel suo servizio come Vicario Generale della Delegazione Pontificia, dal 1990 al 1998. Il progetto non è potuto andar in porto per ragioni puramente tecniche. Ma la sua presenza qui sarebbe stata accolta da tutti noi come un dono della Provvidenza.

Monsignor Larivera lascia a Loreto un ricordo pieno di ammirazione e di riconoscenza, sentimenti condivisi da tutti e manifestati con una significativa unanimità. Il suo ricordo e il suffragio per il suo riposo eterno saranno sempre presenti nel Santuario Lauretano.”

 

Mons. Larivera e Loreto

Era il 27 febbraio 1990 quando l’allora Arcivescovo di Loreto Pasquale Macchi  rese nota davanti ai responsabili del santuario lauretano la nomina a vicario generale della Delegazione Pontifica della Santa Casa di mons. Nicola Larivera, che fu poi suo solerte e fedele collaboratore, soprattutto durante il VII Centenario Lauretano, svoltosi dal  dicembre 1994 al dicembre 1995, ricchissimo di iniziative di carattere religioso e culturale. Si ricordano qui solo le due visite di Giovanni Paolo II, la prima il 10 dicembre 1994 per l’inaugurazione del Centenario, con la partecipazione di tutto l’episcopato italiano, e la seconda dall’8 al 10 settembre 1995, quando nella conca di Montorso si svolse la manifestazione EurHope, che portò a Loreto quattrocentomila giovani da ogni angolo d’Europa. In preparazione del VII Centenario furono attuati nel santuario di Loreto importanti lavori di ripristino e quello di mons. Larivera fu un ruolo di assoluto primo piano e di grande responsabilità.

Dopo la rinuncia dell’arcivescovo Macchi nel novembre del 1996, mons. Larivera per quasi due anni fu a fianco dell’arcivescovo Angelo Comastri, dando il suo prezioso apporto alle varie iniziative del santuario, soprattutto durante la VI Giornata Mondiale del Malato, svoltasi a Loreto l’11 febbraio del 1998. Il 24 agosto successivo mons. Larivera lasciò l’incarico di vicario generale della Delegazione Pontificia e si trasferì ad Ancona.

 

 

Autore: Vito Punzi